I guess now it’s time/ that you came back for good

sento tanto prurito ai polpastrelli. non ho molto tempo, in verità… e spesso e volentieri sono un po’ troppo pigro per mettermi a scrivere. Però son quasi 3 mesi che non posto nulla e devo dire che ne sento la mancanza.

Perciò eccomi di ritorno… non che abbia grandi cose da raccontare, in effetti. Sempre la solita vitaccia. Sempre single, sempre alle prese con un lavoro che ancora non ho capito se mi piace oppure no (tanto credo che me lo dovrò tenere percui meglio che mi convinco), sempre con alcuni buoni amici su cui contare, per fortuna! Alcune cose sono cambiate però. Per esempio, molta meno mondanitè, orari sempre pazzi ma non a causa di feste e festucole, gran cene a casa in compagnia, qualche nuova conoscenza interessante. Le tradizionali corse in auto in piena notte tra la madrepatria e milano, le levatacce per prendere aerei improbabili verso fiere orrende, il personal trainer che ho ingaggiato come ultima speranza prima di prenotare un ticket to Lourdes, i soliti disastri sentimentali e i Grandi Eventi Speciali (si annoverano il megaparty che stiamo organizzando, il viaggio a nuova York di dicembre, l’acquisto della cucina per la casa in patria che mi ha ridotto sul lastrico, la grande Serata Gruppo d’Ascolto Sanremo di ieri etc etc etc…)

di cose di cui parlare sento di averne parecchie, credo siano così banali da interessare solo a me ma questa è la mia psicoterapia 😉

Annunci

~ di cooper79 su 26 febbraio, 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: