Qualcuno sa quanto costa un termovalorizzatore?

Per itboy: tempo di lettura: 5 minuti 😉

 

Si vede che l’altra sera non avrei dovuto mangiare prosciutto alle 23, per compensare la fame chimica di un’amabile serata a parlare con amici bevendo chartreuse a stomaco vuoto. credo che la digestione difficoltosa abbia avuto un ruolo preponderante nel turbare il mio ciclo sonno/veglia, perchè ho sognato di essere una specie di Gran Visir della Monnezza, di Nostra Signora della Pattumiera, di Master of Rubbish: insomma, mi sono sognato che ero io il commissario straordinario per l’emergenza rifiuti.

Devo essere sincero: la questione dei rifiuti mi ha davvero colpito, perchè è da tempo che ogni volta che torno a casa dei miei, dove non c’è la differenziata, mi rendo conto di quanta immondizia produciamo. E soprattutto, di quanto sia facile, volendo, smaltirla in maniera più responsabile se proprio non si riesce a fare a meno di produrla (fermo restando che la ridondanza di imballaggi, che sarebbero i + facili da ridurre, mi urta assai). Essendo io una persona intelligente e arguta non ho potuto fare a meno, anche in sogno, di elaborare una strategia all’altezza delle elevate aspettative che aveva il Presidente del Consiglio nei miei confronti (non mi dilungherò sul fatto che, nel mio sogno, tale carica istituzionale avesse il volto di Daniele Piombi. In effetti a pensarci, avendo Piombi una certa esperienza con il varietà e l’avanspettacolo, credo l’associazione mi sia venuta spontanea per quello).

Il punto è che qui non si tratta di mettere una pezza sul disastro che è già successo, ma di fare in modo che non succeda più intervenendo strutturalmente. E dunque: bisogna trovare il sistema di eliminare lo sfacimme che ottura la campania ma nello stesso tempo predisporre i mezzi per lo smaltimento dei rifiuti futuri. Riguardo alla situazione presente, non ho avuto tempo, nel sogno, per fare i miei studi e capire quanto costerebbe e se sia praticabile smaltire le montagne di monnezza in maniera diversa dallo scaricarle in cave abbandonate. Tipo, che so, portarle in Germania da signori che ci ricavano energia elettrica con un tasso di inquinamento – pare, tutto sommato accettabile. Del resto le uniche discariche ancora attive in Germania sono praticamente tutte per lo stoccaggio delle ceneri dei termovalorizzatori e pochi altri rifiuti non combustibili. Certo, loro riciclano molto di più, ma su questo ci arrivo dopo. Credo che in Italia (in generale) la questione termovalorizzatori debba essere valutata attentamente. sento sempre opinioni contrastanti in merito, ma penso che austria e germania in materia siano + avanti di noi, quindi presumo che, tra molte possibilità, la termovalorizzazione sia una di quelle meno dannose se fatta con la testa (parlo di meno peggio).

Ad ogni modo, il mio sogno prevedeva una componente importante, che mi sembra non sia stata sufficientemente evidenziata da chi se ne sta occupando realmente: per non soffocare nella propria immondizia, è necessario prima di tutto produrne meno. Il che vuol dire, quantomeno, differenziare e riciclare. I campani sono esasperati dal problema dei rifiuti? Hanno tanta energia da investire in barricate e guerriglie urbane? Benissimo, canalizziamola per fare quello che da molte altre parti manca la motivazione per fare. La mia innata grandeur prevedeva, piuttosto che concentrarsi sull’esercito alla guardia delle discariche, di comprare qualcosa tipo 10 milioni di sacchi di plastica. Colorati, per la precisione, e tutti con sopra scritto chiaramente cosa ci si può mettere dentro. gli stessi che mi davano a Padova quando ero all’università. Dopodichè, con delle sorte di enormi parate (e qui l’omosessualità fuoriesce prepotentemente), distribuzione capillare dei suddetti sacchi. Insomma, un mega festùn della raccolta differenziata. Una roba tipo coi carri tra ali di folla festante, sacchi svolazzanti come coriandoli, i soliti testimonial a illustrare allegramente come si differenzia la monnezza (tipo Amy Winehouse che sulle note di Rehab intona “la scatola della pizza? Nella carta NO, NOO,  NOOOOO!”) e poi tutti a casa a riciclare!

Scherzi a parte, ho letto ovunque che il popolo è esasperato e ha voglia di collaborare. Mi farebbe molto piacere se fosse vero e se ne avesse l’effettiva possibilità. Intendiamoci, so benissimo che la situazione è molto più complessa di così. E sono anche cosciente che, in modo efficiente o meno, ma per lo meno il governo (che comunque non incontra molto il mio favore su parecchie cose) almeno si è dato una mossa. Certo è che vedere i sopralluoghi dei tecnici ministeriali nelle cave di tufo su sky tg 24, ahimè, mi richiama troppo il ricordo, fresco, della identica scena vista in Gomorra. Immagino che si possa fare molto di +.

Intanto comunque, appena sveglio ho iniziato a sentire un tarlo nell’orecchio che ha continuato a rosicare. Allora ho aperto la pagina di google e ho digitato:

 

Annunci

~ di cooper79 su 29 maggio, 2008.

6 Risposte to “Qualcuno sa quanto costa un termovalorizzatore?”

  1. Credo dipenda dalle dimensioni:

    Brescia: 350 milioni
    Parona: 200 milioni
    Margera: 95 milioni

    Altre domande?

    —-

    Se non lo hai già letto, questo era in prima pagina sul corriere 5 mesi fa: http://www.corriere.it/cronache/07_dicembre_22/rifiuti_napoli_690dfb56-b062-11dc-bb54-0003ba99c53b.shtml (tempo di lettura: 5 minuti)

  2. ne voglio un paio di quelli di brescia. han pure la tinteggiatura cangiante azzurro cielo che mi piascy tanto ogni volta che ci passo. accetteranno carte di credito?

  3. credo accettino solo la Centurion

  4. tsè, no problem caro itboy. got titanium in my wallet 😉 (se no come la pago la cena a el bulli?)

  5. suppongo ci sia un collegamento tra l’azzurro di Brescia e la Tour Sans Fins di Nouvel…

  6. tu devi smetterla di lanciare ami 🙂 se no prima o poi abbocco!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: