Sono tornato.

Ebbene sì. solo che non ho tempo/voglia/ispirazione per mettermi a scrivere… ci sono così tante novità e così tante vecchie abitudini tornate a riempire la mia quotidiana routine, che sento veramente di trascurarti, blogghino caro.

Ma prima o poi… 🙂

(comunque il viaggio è andato benissimo… ma dopo averne parlato ininterrottamente per 2 settimane non ce la faccio a fare l’ennesimo resoconto qui, per iscritto. se volete ne parliamo live a un aperitivo che almeno faccio prima 😉   )

torniamo a lavorare, va!

Annunci

~ di cooper79 su 2 settembre, 2008.

37 Risposte to “Sono tornato.”

  1. Oh mio caro Cooper, io non faccio prima a venire ad un aperitivo…
    Comunque ti capisco, nessuna voglia di riprendere la solita routine (ormai sono quasi due settimane che ho finito le ferie) e tantomeno di fare un riassunto delle ferie sul blog…
    Bentornato!!

    P.S. Nessuno a vedere la vecchia sabato?

  2. Bentornato Cupar!
    Comunque mi sei mancato.
    Enrico* se andassi a vedere la vecchia tra me e lei si alzerebbe inesorabilmente la media dell’età.

  3. Perchè c’ho quell’orribile mattonella? 😥

    Macsi, dove sarebbe il problema?

  4. Nessun problema Enrico* ma credo che debba esserci un’età per tutto, per andare a fare la scema ad un concerto la mia è passata da un pezzo.
    Andrò a vedere la Vanoni in teatro quando riappare.

  5. Mmm… Da vera signora!! 🙂

  6. Allora? Enrico* news?

  7. Cooper è tornato… Cooper è tornato!! COOPER E’ TORNATO!!!!! Scusate il ritardo nelle celebrazioni (ho avuto un contrattempo). Ma che aspetta il nostro eroe? Perchè non si rimette subito al lavoro? Perchè non ci intrattiene con il racconto della sua vita glamour e delle su vacanze indeiuessei? E le foto? Dove sono le foto? Allo Straf hanno già organizzato una serata con le sue diapositive a bordo piscina e bordo Grand Canyon?

    Macsi: qui ci tocca aspettare. Enrico* e Insy ormai sono dei falsi giovani. Basta un concertino a metterli fuori uso. Mi sa che il racconto di NonnaMadonna ce lo faranno solo dopo essere usciti dalla camera iperbarica in cui si stanno riposando…

  8. 🙂 🙂 se la dividono con Michael Jackson?
    Sei stato in Duomo in questi giorni itboy_76? Sabato mattina ho visto una simpatica mostra fotografica dedicata al cinema e un’installazione di numeri piuttosto interessante.
    Cupar, buongiorno! ‘Sto blog aspietta a te.

  9. Macsi, è da ferragosto che non passo in Duomo. Di che mostra si tratta? (è vero: potrei cercarmela da solo su internet ma sono sicuro che se me la racconti tu è meglio). Io sabato mattina sono stato al Parco Nord. Giusto per verificare se le cose di cui favoleggiate tu e ilcoinquilino sono vere o semplici leggende metropolitane. Sarà che “ciò” tatuato “fuori servizio” e “non disponibile” da tutte la parti, ma ho corso per 23 chilometri e pedalato per 50, esplorato gli angoli più remoti, guardato a destra e manca, e di questa frenetica attività ormonale non ho visto traccia. Solo podisti stravolti come me e schiere di papà con bimbi al seguito (non ho capito a cosa fosse dovuta l’assenza delle mamme: allergia al verde? visita dal parrucchiere? divorzio? forse erano tutti papà ghei desiderosi di formare una nuova famiglia… e io -come al solito- non ho saputo cogliere i segnali)

  10. SI’. (Vedila così, un po’ di rimpianto non farà male neanche a te. Basta con ‘sto buonismo.) Te li sei lasciati scappare tutti. Comunque non so se il sabato mattina sia l’orario migliore, a quanto mi dicono è meglio con meno luce. Per inciso (solo per una questione di praticità, detesto i parchetti) e non per moralismo al Parco Nord non ci sono mai stato, parlo solo per sentito dire. Se invece vuoi ragguagli su tutte le aree di parcheggio da qui a Valdarno, corsia nord e sud comprese, non ti peritare.

  11. Per It.
    La mostra è dedicata ai volti del cinema ed è allestita dal Museodifotografiacontemporanea di Cinisello Balsamo.
    Al parconord conviene andare quando calano le tenebre. Io, nonostante la mia brutta fama (che non faccio nulla per smentire), ci sono stato una sola volta e arrivavo lì già accompagnato. Io e il fortunato non avevamo case disponibili e, data la bella stagione, abbiamo deciso di farlo enplenair. Arrivati in loco, ho scoperto che il vialetto è battuto da macchine e pedoni, si rimorchia sul marciapiede (nella migliore tradizione) e ci si rifugia nella verzura per consumare.

    A vs disposizione per ogni altra informazione.
    La Proloco GLBT / Informagiovani (e non solo!) di Milano
    alias
    ilCoinqui

  12. Coinqui!!! “Informagiovani (e non solo!)” Cafone!
    Bentornato anche a te, che fatica tirarti fuori dal letargo post ferie! Ti ho visto sul facialibro, posso aggiungerti come amico? P.S. scusa Cuper per l’uso privato di mezzo altrettanto privato.

  13. Coinquilino, fattene una ragione. La tua è una battaglia persa. E’ inutile che provi a millantare anche solo uno straccio di brutta fama. Con tutte le cose belle che Cooper racconta sul tuo conto non ci crede nessuno… E poi, insomma, solo un bravo ragazzo andrebbe al Parco Nord portandosi la compagnia direttamente da casa (a quanto mi risulta, è il primo e unico caso di battuage autarchico nella storia dell’umanità). Aspetto i rigori dell’inverno e il passaggio all’ora solare per riferirvi cosa succede col favore delle tenebre (ma forse alle sei del mattino non succede niente lo stesso).

    Per curiosità, le animelle romantiche come me, possono spargere candele sul prato e condividere con l’amato un afrodisiaco cestino da picnic, oppure il codice segreto della comunità GLBTQ lo proibisce?

  14. Io penso sia rigorosamente vietato.
    1) richiama le zanzare.
    2) richiama le “indesiderate”come falene.
    3) ritrovarsi con un migliaio di peruviani che fanno pic-nic è tutt’uno e se c’è qualcosa che ammazza un battuage sono centinaia di famiglie di peruviani che gozzovigliano macellando ed arrostendo mandrie di manzi su BBQ portati da casa. Al Parco di Trenno pare abbiano disboscato intere aree per procurarsi la carbonella.

    Il battuage autarchico però mi fa ancora ridere.

    Avviso tutti che I.L. ha postato la cronaca del concerto, finalmente. Andava spronato ma ne è valsa la pena.

  15. Per Macsi. Certo che puoi, anzi direi che devi aggiungermi!
    Per It. Cooper è evidentemente inattendibile quando parla di me. 40 anni di convivenza deformano la visione della realtà. Di solito in peggio, è vero. Ma il ragazzo è strano. 😉
    Quanto al picnic, mi permetto di dissentire da Macsi. Il rischio invasione peruviani/ucraini/cingalesi è basso. Al Parco Nord c’è troppo verde e spazio: credo che quelle comitive preferiscano pranzare sulle aiuole spartitraffico di Via Vittor Pisani (sono testimone oculare di picnic in cui si pasteggiava a birra e polveri sottili).

  16. Coinqui non so se dissentire o concordare. E’ chiaro come il sole che (beato te!) la domenica hai altro da fare che passare in qualsiasi parco cittadino. Il parco Forlanini (giusto per) dalle 10,30 di mattina alle 22,00 sembra un’immensa festa dell’unità extracomunitaria, con tanto di luna park e calcinculo telescopico, che una volta smontato sta comodamente sul tettuccio della BMW di 7° mano, livello emissioni inquinanti: petroliera squartata, torneo di calcetto a 25 squadre, gara di ballo ed esibizione live di: acconciature, trucco e unghie e look per occasioni speciali, il tutto condito da un livello acustico da far impallidire New York l’11 settembre.

  17. ilCoiquilino: dopo 60 anni di matrimonio mi sembra logico che il ragazzo parli di te come Rose di Jack prima di scagliare il brillocco in fondo all’Oceano. Ringrazio la proloco GLBT per l’autorizzazione a consumare (cibo) sui sacri prati dell’amore.

    Macsi: male che vada, ripasserò un po’ di spagnolo. Comunque, viviamo proprio in una città internescional: da come lo descrivi tu il Forlanini sembra Primrose Hill a Londra. Però è un peccato che i milanesi (veri, presunti o d’adozione) sfruttino così poco i loro parchi. Nei miei allenamenti agostani ho esplorato il Parco delle Cave: veramente ben tenuto, con tanto di leprotti e chiocce a piede libero. Vista la latitanza degli autoctoni, ben vengano i forestieri 🙂

  18. Eccomi qui… E vorreste anche un resoconto del concerto? 🙂

    itboy, perché mi hai accoppiato a Insy?

  19. Enrico*, pendiamo dalle tue labbra (per quanto riguarda Insy, io mi sono limitato a rilevare il silenzio di entrambi, se poi durante il concerto vi siete pure accoppiati beh… è una storia che ci piacerebbe leggere)

  20. Fammi sta zitto che so fidanzato! Argh…

    Per il concerto che devo di’??? Bello, bellissimo, a me è piaciuto un sacco, anche se per il confronto finale col Confessions aspetto il dvd perché grazie alla mia memoria di ferro, mi so già scordato mezze cose… Quelle poche che miricordo (solo perché le sto ripetendo ininterrottamente da sabato sera) sono:
    1* la vecchia ha anche cantato QUASI bene ed era pure in bona: ha detto “Ciao Italia” all’inizio e “Grazieeeeeeeeee” in fondo…
    2 * ha fatto una mega chiacchierata (in inglese ovviamente) dove ci ha “rimandato indietro” l’energia e l’amore che noi mandavamo a lei (e-sti-cazzi) e ha dedicato “Like a Virgin” al Papa…
    3 * la canzone che mi è piaciuta di più? Like a Prayer, stupenda in questo nuovo arrangiamento…

    Ma il padrone di casa che fine ha fatto?

  21. Ecchillosà Enrico*? il Coinqui dice che sta bene noi ci fidiamo. Forse visto il caldo è tornato a rivettare il telo spugna sul bordo della piscina.

  22. Cooper, Macsi, Coinquilino, Enrico* e lettori vari: quando è prestito il blograduno allo Straf? giovedì prossimo o il successivo?

    (godetevi lo spot)

  23. è prestito… volevo dire “è previsto”… piccolo lapsus: sto attraversando un momento economicamente complicato 🙂

  24. Caro, so’ cose brutte (i lapsus e le difficoltà economiche), ma non ti preoccupare: un drink non lo nechiamo a nessuno.
    Da quanto ne so, Cooper dovrebbe essere a Milano questo giovedì (18/9) ma non quello successivo. Manco a dirlo, dalle 20 in poi saremo allo Straf.
    Chiunque volesse raggiungerci sarà benvenuto.
    RSVP. 🙂

  25. Purtroppo per me non è molto semplice arrivare a Milano così, per un aperitivo… Son sempre 380 km!!

    E poi fatemi capire una cosa… Ilcoinquilino qui è Redrum da insy??

    Itboy, mi dispiace per le tue complicazioni sul piano economico, ma sappi che ti sono vicino (anche perché non sei il solo)…

  26. No c***o, c’avevo messo 45 minuti a scrivere un commento e non me lo posta?? 😦

  27. Me l’aveva postato… 😛

  28. NOOOOO: Cooper è Redrum! Anche ilCoinquilino ha un altro nome quando commenta da Insy (ma lo scopri facilmente). Il magnifico duo è peggio di Bruce Wayne e Dick Grayson in quanto a doppie identità…

    Non mi risulta che macsi abbia un alter ego

    Sei stato anche tu al rave dell’altra notte a Sovicille?

  29. Ciao Ragazzi, finalmente si tolgono le ragnatele dal blog. Allora se giovedì sono a Milano (potrebbe essere prevista una trasferta di lavoro in Toscana) non mancherò per niente al mondo!

  30. Ecco, mega gaffe per scambio di identità…
    Sorry!! 😛

    IT, purtroppo non mi avevano detto niente del rave… 😦

  31. Per Enrico.
    Quando ancora riuscivo a commentare il blog di Insy – prima che cambiassi lavoro e scoprissi che cosa significa la parola “filtro” – ero per tutti manid’oro. Ci tengo tanto a quel titolo: mi era stato attribuito da Insy in persona dopo aver provato certe mie specialità!
    Qua sono ilcoinquilino perchè col padrone di casa (cioè di blog) condivido tetto, colazione, palestra e molte altre cose.
    Per It.
    Più che Wayne e Grayson, direi che io e Cooper siamo Bryan & Garrison. 😉
    Per tutti.
    Quindi domani sera chi c’è? Come ci riconosciamo? 🙂

  32. Io non ci sarò… 😦

    Col commento di sopra, conqui, mi hai messo 45 pulci nell’orecchio…

    O_o

  33. @ Mani/Coinquilino/AmicoI: Avendo visto Bryan sotto la doccia, mi sa che vi conviene essere Colin McAllister e Justin Ryan (chi non li conosce può gugolarli). Se domani ci siete, vengo anch’io (no tu no!). A che ora? Vorrei poter dire che avrò un fiore fra i capelli ma non ho i capelli. Anche le mie foto non fanno testo perchè questa settimana ho perso un altro mezzo chilo (sò tempi difficili). Diciamo che se vedi uno che non hai mai visto prima allo Straf, quello sono io. Tu avrai Cooper a tracolla o qualche altro segno distintivo?

    @ Enrico*: bravo, niente rave, la notte è fatta per dormire!

  34. Caro It, salvo imprevisti da ufficio, alle 20/20.15 sono in via San Raffaele.
    Come riconoscersi tra 200 o più px, di cui almeno l’80% “della parrocchia”???
    Credo che a Ginevra abbiano iniziato a lavorare sulla simulazione del big bang perchè trovavano il problema troppo difficile. Niente fiori tra i capelli, niente rose tra i denti (spero qualcuno colga la citazioni musicale da Plastic crew), niente foto segnaletiche (le tue non le ho mai viste, fra l’altro).
    Potresti riconoscermi dalla birra. Negli ultimi tempi mi sono dato una regolata ed evito i superalcolici come aperitivo.
    Hai altre soluzioni? …
    Ma trovare un modo per scambiare i numeri, no??? 🙂

  35. Teoricamente domani sera dovrei esserci, quindi… Vada per la birra, appoggiati all’angolo dx guardando l’ingresso, dalle 20,15 alle 20,30. Uno magro, uno giovane, uno agée.

  36. e Cupar che conosce tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: