a volte ritornano

alba-morti-viventi

credo che ormai sulla crisi dell’auto si sia scritto tutto e il contrario di tutto. E’ indubbio che le cose stiano cambiando in maniera così drastica che, anche se non vedo proprio scenari apocalittici, almeno alcune cose cambieranno: su questo non c’è dubbio.
Ma alcune mosse strategiche, pur non sorprendendomi troppo, mi turbano comunque. Per esempio, parliamo dell’inquietante fenomeno dello zombismo automobilistico. Certo, è qualcosa che c’è sempre stato. La fiat in questo era maestra, basta ricordare la zastava e la seat, per non parlare di certi sciagurati esperimenti targati innocenti questi sì, davvero, degni di essere etichettati “by Frankenstein”.

Già qualche settimana fa ho storto il naso prendendo atto che una casa automobilistica che da un po’ di tempo a questa parte sembrava essere ormai diventata “grande” facendosi da sè le macchine (piattaforme in comune, ovvio, ma non ricicloni con qualche pezzo di plastica modificato e un diverso scudetto sul cofano) c’era ricascata, con una  specie di papocchio basato sulla vecchia sorella piu fighetta, operazione che sa tanto di “ci abbiamo provato, ma questo ce tocca adesso”. 

Ma che una casa automobilistica grossa, di quelle col danè tanto per capirci, rimetta su piazza un’auto uscita anni prima di produzione e sostituita dal modello successivo… e che la smerci con lo stesso marchio, lo stesso nome,  un filo di trucco tanto per e comunque nello stesso mercato, non in qualche economia emergente dove sì, è un po’ meno sicura, sì, è un po’ più piccola, sì, è più spartana e inquina pure un po’ di più ma anche chi coltiva patate e topinambur nei campi se la può permettere… lo trovo un segnale se non preoccupante, se non inquietante, se non profetico, almeno piuttosto indicativo dei tempi. Peraltro, la nuova pubblicità la trovo tremenda.

206plus

Annunci

~ di cooper79 su 20 marzo, 2009.

10 Risposte to “a volte ritornano”

  1. Scusa, Cooper, ma lo sai che non guardo tanta televisione. Com’è questa nuova pubblicità?

  2. tremenda. una tipa passeggia per strada e vede una roba tipo un uovo di pasqua gigantico in una vetrina. passa una 206 e mi pare che lei la guardi. poi si rigira verso la vetrina e l’uovo è sparito: c’è una succulentissima 206 di cioccolato che ammicca. poi si vede che era una specie di breve allucinazione ma l’effetto vorrebbe essere sul genere “questa sì che fa gola!”

    semplicemente triste. squallido. orrido. NSPV. anche perchè, vista l’età della macchina, chissà se pure l’uovo di cioccolato l’han tirato fuori dalla pasqua di 3-4 anni fa….

  3. Ovvove! Io mi ricordo quando la 206 aveva quella pubblicità molto bollywood col ragazzo che martellava un’ambassador e quell’altra girata a Rio con i fumetti in bianco e nero. Bei tempi… Ora che sei in cerca di una nuova reggia, hai anche prenotato il macinino con gli specchietti verdi?

  4. macchè scherzi? però mercoledì sera vado al lancio della sua gemella più ricca e scabriolata…

  5. Scabriolata non va bene che poi mi preoccupo. Quante stelle al test Euro NCAP?

  6. La 308 CC?? Carina… Forse la sola Peugeot che non mi dispiace…

    La rediviva 206 non era mai uscita di produzione, la continuavano a vendere come low cost affiancata alla nuova 207… Come la Fiat fa con la (vecchia) Punto Classic affianco alla (nuova) Grande Punto, e come la Renault fa con la (vecchia) Clio Storia affianco alla (nuova) Clio…

    Solo che non capisco come mai si siano presi la briga di “rifarle il trucco”… Che poi a me, questa bocca larga della Peugeot non è mai piaciuta…

  7. Ora che me lo fai notare, sembra un enorme smiley blu

  8. Come così tutte le macchine della Peugeot…

  9. ma davvero era rimastaa listino? ah non credevo. mi pareva fosse proprio andata fuori produzione. questo ridimensiona lo scandalo – e il mio sdegno.

    comunque no, zag, non parlavamo della sorella maggiore e scabriolata della 206… ma di quella del macinino con gli specchietti verdi 🙂

  10. Ah… ^_^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: